Porta e bocche...blindate

18.03.2018 21:00 di Paolo Siotto  articolo letto 656 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Porta e bocche...blindate

Terzo risultato utile consecutivo per la Salernitana di Colantuono che a Frosinone ottiene un punto prezioso allungando la striscia positiva dopo le vittorie contro Ascoli ed Avellino. Una sorta di prova del nove ampiamente superata dall'undici granata che ora affronterà il Novara con maggiore fiducia nei propri mezzi. E se nelle scorse partite i complimenti erano andati all'attacco per la capacità di sfruttare le occasioni create, questa volta è giusto che ad essere elogiata sia la retroguardia, capace di limitare all'osso le occasioni ad un trio terribile come quello composto da CiofaniDionisi Ciano, secondo miglior attacco del torneo cadetto.

É vero che i ciociari stanno attraversando un momento di forma tutt'altro che brillante, ma è altrettanto vero che Tuia e soci sono stati quasi impeccabili su un campo particolarmente ostico. Bravo anche Radunovic, autore di diversi interventi da applausi e migliore in campo a furor di popolo. Porta blindata dunque per la Salernitana che nelle ultime tre uscite ha subito un solo gol, a tempo quasi scaduto in quel di Ascoli ed ininfluente ai fini del risultato. 

La Salernitana dunque blinda la porta ed anche la bocca dei suoi tesserati, almeno ai microfoni di chi segue la squadra granata giorno dopo giorno. Una scelta ancora poco condivisibile a nostro avviso ma che sta quantomeno portando bene all'ippocampo.