SALERNITANA, BATTERE LA PRIMA DELLA CLASSE PER SOGNARE...

28.01.2020 10:30 di Enzo Sica   Vedi letture
SALERNITANA, BATTERE LA PRIMA DELLA CLASSE PER SOGNARE...

Il quarto posto in classifica ma soprattutto la grande volontà di una squadra (e del suo tecnico) di dare continuità ad un inizio di girone di ritorno che sorride ai colori granata è il leit motiv dell'ultima gara disputata in un mese di gennaio del nuovo anno che strizza l'occhio, finalmente, alla Salernitana. Certo  nessun volo pindarico bisogna fare visto che anche nel girone di andata, dopo due gare, era stato fatto bottino pieno ma esorcizzare anche un periodo no con prove certamente importanti sia a Pescara che in casa contro il Cosenza autorizzano a pensare che il viatico intrapreso è positivo. Gian Piero Ventura, d'altro canto, lo ho sempre detto dimostrando di avere, lui tecnico di un certo spessore, quella lungimiranza anche nel prevedere cose positive dalla sua squadra che non poteva essere certamente quella vista all'opera a Pisa o a Cittadella dove i granata avevano davvero toccato il fondo.

E, dunque, che quelle sconfitte lo avevano sorpreso (in negativo, s'intende...) ci poteva stare ed anche questo nuovo corso iniziato proprio nel mese di gennaio quando si apre il calciomercato è un ulteriore segnale che non va sottovalutato perchè ci potevano essere anche degli stravolgimenti in una rosa che, forse,  non lo hanno mai soddisfatto appieno.  Vedere, poi, che i sei punti ottenuti con il notevole balzo in avanti in classifica (dal decimo al quarto posto) portano la firma della "vecchia guardia" di coloro, cioè, che hanno iniziato questa stagione mettono il tecnico genovese in una condizione favorevole. Perchè erano giuste le sue considerazioni iniziali sugli elementi a disposizione e se ci saranno delle partenze il vuoto dovrà essere colmato, giustamente, da qualche arrivo. Solo per non depauperare la rosa che, comunque, con l'arrivo dell' ex pisano Aya e dell'ex bresciano 

Curcio potrebbe già essere a posto. Va detto anche che con una classifica così corta provare a fare qualcosa di positivo in questa stagione (play off o addirittura secondo posto) è l'obiettivo a cui aspirano tutti. Ed i tifosi che hanno contestato la società nel corso dell'ultima gara casalinga contro il Cosenza per il prossimo derby contro il Benevento sono intenzionati a recarsi in tanti nella città sannita. Oltre milleseicento i biglietti a disposizione per il Vigorito. E ci sarà il sold out per il settore ospite per una serata, quella di domenica sera, che si preannuncia fantastica nella tana della prima della classe...