SALERNITANA: SQUADRA IN CRESCITA MA SI PUO' ANCORA MIGLIORARE

25.12.2019 10:30 di Enzo Sica   Vedi letture
SALERNITANA: SQUADRA IN CRESCITA MA SI PUO' ANCORA MIGLIORARE

Si torna subito in campo in questo inedito boxing day di Santo Stefano per l serie B dopo il pareggio di Empoli contro la seconda forza del
campionato, il Pordenone. Nessuno avrebbe mai immaginato che i friulani, matricola del torneo cadetto, potessero avere ben cinque punti di vantaggio sulle terze ma il dato, incontrovertibile, pone la squadra di Ventura di fronte al primo bivio stagionale: vincere per accorciare le distanze. E se il buon giorno si vede dal mattino la scia positiva può e deve anche continuare. Quattro punti in due gare sono un buon viatico per chiudere, magari, questo girone di andata con una nuova e consolidata posizione di classifica. Due gare ancora, sei punti in palio, classifica corta ma tante squadre racchiuse in
pochissimi punti. Dunque la Salernitana può e deve ancora migliorare. Gli squilli di tromba contro Crotone e Empoli sono il quadro esatto di una squadra
che è in crescita. Ventura ha visto dei cambiamenti positivi. Giusto credere nelle capacità di questi giovani che vogliono (e devono) migliorarsi in tutti i sensi. E se abbiamo ammirato al Castellani di Empoli un Lombardi che ha fatto la differenza sulla fascia destra, un Kiyine quasi rigenerato dopo il periodo di appannamento, un centrocampo che si è visto non può fare a meno di Akpra Akpro ma ha forse trovato nel polacco Dziczek quel buon distributore di gioco ci dobbiamo solo chiedere e anche sperare quale futuro potrà avere un reparto difensivo che prende gol sistematicamente dal 22 settembre scorso ed anche un attacco che segna a corrente alternata. Insomma correttivi che il mercato di riparazione di gennaio potrà risolvere per vedere in campo, poi a metà gennaio quando si riprenderà con il girone di ritorno una squadra granata magari diversa da quella attuale. Che possa puntare imperiosamente a quei posti play off che attualmente sono distanti un pochino ma che potrebbero rivedere la squadra di Venfura, come si augurano i tifosi granata, protagonista. Ora godiamoci il Santo Natale ed aspettiamo fiduciosi le ultime due gare che chiuderanno il girone di andata.