ESCLUSIVA TS- Mantovani, parla l'agente: "Stop? Spero due settimane"

18.07.2019 13:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
ESCLUSIVA TS- Mantovani, parla l'agente: "Stop? Spero due settimane"

Il nostro direttore Luca Esposito ha intervistato in esclusiva per Tuttosalernitana l'Avvocato Giovanni Ferro, procuratore del difensore Valerio Mantovani. La sua testimonianza serve a fare chiarezza facendo seguito al comunicato stampa emesso ieri mattina dalla Salernitana che parla di sei settimane di stop: "Anzitutto vorrei partire da zero con una sorta di cronistoria. Valerio si è fatto male nella seconda settimana di aprile, precisamente durante la partita contro il Cittadella. Da ragazzo molto professionale e attaccato alla maglia granata ha stretto i denti e ha fatto di tutto per non lasciare i compagni in un momento particolarmente difficile della stagione. Ha continuato a giocare sopra il dolore fino alla doppia finale col Venezia, l'assunzione di antinfiammatori gli permetteva di scendere in campo la domenica seppur non al top. Valerio avvertiva dolore al gluteo destro, il muscolo che è lesionato si chiama semimembranoso che si trova vicino all'otturatore che pure ha subito qualche piccolo danno. Si è aggiunta anche una tendinopatia (si tratta di una zona del corpo molto ‘complicata’) e quando è tornato a Roma ha deciso di sottoporsi ad una risonanza magnetica che ha evidenziato quanto vi sto riportando. Mantovani ha iniziato immediatamente le cure coordinandosi con la Salernitana, il club è stato prontamente informato. Martedì ha effettuato le visite mediche a Salerno e un'altra risonanza di controllo, nel pomeriggio ha incontrato Ventura con il quale sussiste un rapporto di stima e rispetto sin dai tempi del Torino. Il mister è stato il primo che ha avvicinato Valerio al calcio dei grandi. Per quanto mi riguarda, conoscendo il ragazzo, voglio sperare che in 2-3 settimane sarà a disposizione. Bisogna andare cauti su queste cose, ma mi sento di essere ottimista: non vede l'ora di lavorare con il nuovo allenatore. Qui a Roma è seguito da specialisti che gli hanno messo a disposizione macchinari all'avanguardia. Lasciatemi infine ringraziare il direttore della Salernitana, Angelo Fabiani, che si è subito messo a disposizione per la salute di Valerio".