ESCLUSIVA TS- Sorrentino: "Moses ha rinnovato. Odjer-Jallow, questione di...ruoli"

27.11.2019 19:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
ESCLUSIVA TS- Sorrentino: "Moses ha rinnovato. Odjer-Jallow, questione di...ruoli"

La redazione di TuttoSalernitana ha avuto il piacere di intervistare l'avvocato Luigi Sorrentino, procuratore di Lamin Jallow e Moses Odjer e persona sempre molto cordiale, schietta e interessante da ascoltare. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni, naturalmente si parla di mercato.

A che punto siamo con il rinnovo di Odjer?

"Bisogna soltanto depositare il contratto. Ha firmato per due anni con opzioni per altre due stagioni, a quanto ho avuto modo di capire si tratta del calciatore straniero con il maggior numero di presenze con la maglia della Salernitana e questa cosa mi riempe d'orgoglio. La vita è strana: ogni estate sembra quasi debba essere messo in discussione, probabilmente non attira l'occhio di qualche allenatore perchè è piccolo fisicamente. Ma, alla lunga, tutti hanno bisogno di lui e si rivela un elemento fondamentale. Menichini stravedeva per questo ragazzo, mi fa piacere che a Venezia sia stato determinante per la conquista della salvezza".

I tifosi hanno negli occhi la sua prima stagione, quando fu davvero devastante. Forse non abbiamo più rivisto quell'Odjer lì, un calciatore che a nostro avviso è anche bravo tecnicamente...

"Secondo me la qualità del giocatore non si discute, nella sua prima stagione a Salerno ha fatto la differenza anche perchè ha giocato con continuità. L'anno dopo è stato fermo tre mesi per infortunio, poi c'è stato un allenatore che non lo ha praticamente mai fatto giocare. Il suo merito è stato quello di farsi trovare pronto, sempre. Non voglio fare come tanti colleghi che si appellano alle decisioni tecniche, ci mancherebbe, ma secondo me è un mediano che deve impostare e giocare davanti alla difesa al fianco di uno che cattura palloni. Il tandem con Di Tacchio funzionerebbe bene, caratteristiche che si completano. Poi è ovvio che non sta a noi scegliere, lui è a disposizione. Da mezz'ala si adatta e cerca di farlo nel migliore dei modi".

Passiamo a Jallow, calciatore che fa l'eurogol con l'Entella e colleziona allo stesso tempo tanti 5 in pagella per un eccesso d'egoismo. Il vero Jallow chi è? Perchè non riesce ancora ad esplodere pur avendo notevoli mezzi tecnici?

"Evidentemente il vero Jallow è quello....e quello! E' un ragazzo che ha grosse potenzialità, ma come tutti i gambiani ha bisogno di stare perennemente nel vivo del gioco altrimenti si perde. Secondo me non può giocare sulla fascia, è una prima o una seconda punta di grande movimento che va servita a dovere per metterla in condizione di segnare. In tandem con Gondo mi è piaciuto molto e non a caso ha segnato due gol in due partite. Se fa lo scatto in profondità 3-4 volte e non viene servito, è normale che perde energie e lucidità. Chiaramente deve migliorare ed essere sempre a disposizione della squadra".

Ci conferma l'interesse per l'Hajduk Spalato?

"E' una società che da tre anni è su questo giocatore, ma vogliamo fortemente resti a Salerno. Sarebbe bello segnasse i gol necessari per contribuire alla risalita della Salernitana verso posizioni di classifica importanti".

Sabato Arechi vuoto, può pesare?

"Moltissimo, sinceramente non capisco i motivi di questo calo. Stiamo parlando di una piazza che portava 20mila persone a partita e mille in trasferta, che riempì l'Arechi nella finale playout con il Lanciano dando spettacolo. So che c'è una protesta nei confronti di Lotito, ma tutto sommato è riuscito a mantenere la Salernitana in serie B per cinque anni di fila e non mi pare che prima di lui si sia verificata spesso una cosa del genere. Il vero tifoso va sempre allo stadio e avverte la necessità di essere di supporto soprattutto quando le cose vanno male. Troppo facile cantare ed essere in 25mila quando c'è un derby e sei primo in classifica".

Ci sono giocatori della sua scuderia che potrebbero venire a Salerno?

"No, nessuno si muove dalle rispettive squadre. Solo Barrow, ma non scende in serie B".