TS - GIORDANO: "Bravo Fabiani, mercato sontuoso. La Salernitana può togliersi belle soddisfazioni"

18.08.2018 23:00 di Oreste Tretola  articolo letto 2268 volte
TS - GIORDANO: "Bravo Fabiani, mercato sontuoso. La Salernitana può togliersi belle soddisfazioni"

In esclusiva la redazione di TuttoSalernitana.com ha contattato l'ex direttore sportivo di Cavese, Nocerina e Juve Stabia Vito Giordano. Il dirigente, attualmente anche osservatore, e grande conoscitore dell'ambiente salernitano, ci ha fornito il suo giudizio sul mercato della Salernitana, analizzando i colpi del ds Fabiani e proiettandosi sugli obiettivi stagionali granata.

"A metà luglio bocciai il mercato granata: mancavano un portiere, un centrocampista e un attaccante. Ora devo ricredermi, Angelo Fabiani ha recuperato alla grande, il giudizio ora però spetterà al campo. Io do un 8,5 al mercato della Salernitana, l’organico è completo. Hanno fatto tutti bene: Lotito e Mezzaroma hanno fatto sforzi economici importanti, il direttore sportivo si è saputo muovere. Colantuono ha una rosa di tutto rispetto, con giocatori forti, di esperienza e duttili, che gli permettono di variare spesso modulo. Micai tra i pali è una garanzia, la difesa è molto fisica con i vari Schiavi, Gigliotti, Migliorini, Mantovani e Perticone, sulle fasce Pucino, Casasola e Anderson spingono tanto, il centrocampo è ben assortito con Di Tacchio, Palumbo, Akpa Akpro, Castiglia e in ultimo Di Gennaro. Forse in avanti manca un bomber, ma questa è una squadra con una colonna vertebrale solida e con il lavoro di tutti può mandare in gol vari giocatori. La piazza può dirsi contenta e soddisfatta. Il colpo ad effetto? Sicuramente Di Gennaro è stata la ciliegina di questa campagna acquisti. È il Pirlo della Serie B. Ad inizio carriera giocava più avanzato, poi è stato arretrato davanti alla difesa. Ha esperienza, tatticismo, tempi e visione di gioco e grande carisma. Un giocatore così mancava da tempo all’Arechi. Obiettivi? Sicuramente i play off, vincere il campionato è difficilissimo. La Salernitana deve partire forte, questo darà fiducia e convinzione ai tifosi e ai giocatori. Squadra e tecnico devono ragionare partita dopo partita e porsi degli obiettivi. In questo modo, in un’annata così importante, possono arrivare grandi soddisfazioni”.