TS - SORRENTINO: "Jallow offeso per il colore della pelle. Salerno si chieda perchè altrove giocano tutti bene"

16.12.2019 23:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
TS - SORRENTINO: "Jallow offeso per il colore della pelle. Salerno si chieda perchè altrove giocano tutti bene"

Duro affondo del procuratore di Lamin Jallow, deluso per quanto accaduto ieri sera allo stadio Arechi e pronto a prendere in considerazione l'ipotesi di un addio anticipato sebbene la società gli abbia ribadito poche ore fa che il gambiano è assolutamente incedibile. Ecco le sue parole in esclusiva alla redazione di TuttoSalernitana: "Lo hanno chiamato nero di m...., voi cosa avreste fatto al posto suo? Ha avuto una reazione umanamente comprensibile, quasi liberatoria. Ci tengo a precisare che dopo il gol è andato sotto la curva e ha baciato la maglia, è evidente che qualcosa è successa successivamente in un settore diverso. Mi aspettavo che la società intervenisse immediatamente, toccherebbe anche a loro scendere in campo per tutelare un proprio tesserato. A questo punto ogni strada a gennaio non può essere scartata a priori: decidere di pancia sarebbe un errore, ma vediamo cosa accadrà nelle prossime settimane. Fa male pensare che un ragazzo così giovane decida di scendere in campo con un ginocchio malandato e con il rischio di doversi operare e si veda anche insultato. Resto convinto che Salerno sia una grande piazza, ma se da tantissimi anni ci sono delle difficoltà bisognerebbe farsi due domande. C'è un dato di fatto emblematico: chi va via dalla Salernitana puntualmente gioca benissimo altrove". 

Per dovere di cronaca precisiamo che l'intervista è avvenuta prima della pubblicazione del video sul sito ufficiale e che l'entourage del giocatore ha comunque avuto modo di apprezzare la difesa della società granata.