VANUCCHI: "Non seguo più il calcio, ma stasera faccio il tifo per la Salernitana"

 di Matteo Di Palma  articolo letto 512 volte
© foto di Marco Farinazzo/TuttoLegaPro.com
VANUCCHI: "Non seguo più il calcio, ma stasera faccio il tifo per la Salernitana"

Ighli Vannucchi è un importante doppio ex della sfida che si terrà a breve tra Salernitana e Entella. Con i granata ha militato a cavallo tra gli anni novanta e duemila, tra Serie A e B. L'ex attaccante è ricordato in modo positivo per le sue doti offensive, che tra le altre cose gli consentirono, ai tempi della Salernitana, diverse presenze con la Nazionale Under-21. Con l'Entella ha giocato in Lega Pro, nella stagione 2012-13. Contattato telefonicamente, ha concesso per TuttoSalernitana.com la seguente intervista.

Il prossimo impegno della Salernitana è con la Virtus Entella. Hai militato in entrambe le squadre, a tuo avviso quali sono le principali differenze tra le due piazze? Cos'ha Chiavari più di Salerno e cosa Salerno più di Chiavari?
"Senza dubbio la differenza la fa il numero allo stadio. Al contrario Chiavari è una piazza più piccola, ma ha un assetto societario molto ben organizzato".

Nel corso della tua carriera hai giocato per diverse squadre. In ordine di preferenza, dovessi stilare una graduatoria, la Salernitana in quale posizione la collocheresti?
"Sicuramente sul podio".

Hai mai pensato di ritornare nel calcio con un ruolo diverso, come allenatore, preparatore, dirigente...?
"No".

Che idea hai dell'attuale campionato di Serie B? Rispetto al passato, in generale, c'è stato un miglioramento o un peggioramento?
"Non ho idea perché non seguo il calcio, però guardando un po' i numeri allo stadio le persone sono calate, e quindi lo spettacolo è calato di livello".

Tra Entella e Salernitana, per chi farai il tifo?
"Sono più propenso a tifare Salernitana".