PESCARA: tre nomi per l'attacco

10.10.2019 15:30 di TS Redazione   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
PESCARA: tre nomi per l'attacco

Nonostante il presidente Daniele Sebastiani abbia detto che in avanti al momenti ci sono tre calciatori (Maniero, Brunori e Borrelli), che soddisfano il tecnico Zauri, per una maglia il Pescara continua a guardarsi attorno in vista di gennaio per rinforzare il reparto offensivo con quel giocatore (che doveva essere Marco Tumminello infortunatosi gravemente nelle scorse settimane) che possa garantire molti gol. Del resto lo stesso numero uno abruzzese ha spiegato che se ci sarà bisogna a gennaio si faranno nuovi investimenti e la società non si farà trovare impreparata. I nomi - Sono sempre i soliti due, come ricorda Pescarasport24.it, i nomi caldi per i biancoazzurri: Gabriele Moncini della SPAL e Federico Melchiorri del Perugia: il primo ha giocato appena 78 minuti in campionato e 73 in Coppa Italia e a gennaio, se non cambieranno le cose, chiederà di cambiare aria, ancora in prestito, per andare alla caccia di minutaggio in una big di Serie B. Il secondo finora ha collezionato 151 minuti in cinque presenze e potrebbe essere acquistato a costo di saldo visto che è in scadenza a giugno (potrebbe anche essere un’idea per l’estate bloccandolo a febbraio). Terza via - Ci sarebbe poi un’altra ipotesi, già sondata la scorsa estate, come quella che porta a un altro attaccante della SPAL come Alberto Paloschi, che sta giocando pochissimo, ma un costo molto elevato fra cartellino e ingaggio considerato anche che andrà in scadenza solo fra due anni.