SALERNITANA: chi resta e chi va. Ecco la situazione della rosa granata

18.04.2019 20:00 di Antonio Siniscalchi   Vedi letture
Fonte: IlFerraiuolo.it
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
SALERNITANA: chi resta e chi va. Ecco la situazione della rosa granata

Chi pensa che sia ancora presto parlare di mercato si sbaglia di grosso. Stavolta non si può fallire dopo quattro annate in fotocopia e bisogna programmare in largo anticipo. La società e la dirigenza lo sanno e, sancito il rinnovo del direttore sportivo Angelo Fabiani e il benservito ad Angelo Gregucci, occorre costruire una grande rosa per il futuro. Budget più alto, merito anche dei 3 milioni di euro in arrivo dalla Lazio per la cessione di Tiago Casasola. Volontà di puntellare l’organico con almeno cinque elementi di spessore, qualcuno anche di categoria superiore. Anzitutto la lista dei riconfermati: Micai sarà il portiere, in difesa si ripartirà da Migliorini, Mantovani e Pucino, in mediana non si toccano Akpro e Di Tacchio, Rosina ha un altro anno di contratto e resterà al pari di Jallow, Calaiò e probabilmente Djuric. Tutti gli altri in lista di sbarco, non sarà semplice piazzare elementi in esubero e vincolati da contratti onerosi e a lungo termine: si proverà a trovare una soluzione per i vari Kalombo, Signorelli, Vuletich, Gigliotti, Perticone, Volpicelli, Cernigoi, Orlando, Mazzarani, Altobelli e Castiglia che, tuttavia, in B ha sempre fatto bene e potrebbe avere una seconda occasione. Punto interrogativo su Schiavi, Odjer e Lopez, ma l’ex Spezia ha altri due anni di contratto e servirà un’impresa per rimediare all’errore di valutazione fatto a gennaio. In entrata? Da Rieti confermano l’interesse per il centrocampista Maistro, classe 1998 che piace moltissimo al Parma e che sta dimostrando di avere mezzi tecnici e caratteriali per il grande salto. Garantisce Eziolino Capuano. La rivoluzione sarà fatta in tutti i reparti: Salvatore Monaco si è proposto e sta svolgendo un programma personalizzato per non far pesare la lunga e forzata inattività. La partenza di alcuni calciatori che non lo avevano accolto bene nello spogliatoio potrebbe rappresentare un punto a suo favore. Servirà un grande terzino destro, mentre da Ferrara assicurano di un possibile passaggio di Pasquale Schiattarella a Salerno nell’ambito di una vasta operazione che porterà Lazzari alla Lazio e Djavan Anderson alla Spal. Non è da escludere un ritorno di fiamma per Jacopo Dezi, arriverà un centravanti di spessore che garantisca quei gol che quest’anno sono mancati. Il sogno è Mirko Antenucci. La Lazio, infine, pensa di cedere Minala a titolo definitivo alla Salernitana così come l’esterno offensivo Lombardi che sta facendo molto bene a Venezia.