AMARCORD: Muzzi l'allievo contro il maestro Ventura, emozioni ad Empoli

25.03.2020 19:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
AMARCORD: Muzzi l'allievo contro il maestro Ventura, emozioni ad Empoli

Ironia della sorte mister Muzzi si è giocato la panchina contro il maestro Gian Piero Ventura nella sfida di dicembre tra l'Empoli e la Salernitana, gara che riservò grosse emozioni sul finire dei due tempi per la gioia dei tremila e infreddoliti spettatori presenti che, tutto sommato, tornarono a casa soddisfatti e consapevoli che poteva andare peggio. I due si erano conosciuti ai tempi del Cagliari, quando vinsero un campionato di serie B: nella doppia sfida con i granata arrivò un pareggio per 1-1 al Sant'Elia (gol di Artistico e, appunto, Muzzi al 93') e 1-0 all'Arechi in uno stadio stracolmo che festeggiò il virtuale ritorno nella massima serie mezzo secolo dopo l'ultima e unica apparizione. Fu un Cagliari splendido, specialmente nei secondi 45 minuti, e Ventura elogiò i suoi ragazzi in conferenza stampa pur riconoscendo le potenzialità di un pubblico determinante. Non è finita qui, però. Insieme conquistarono la permanenza in A con pieno merito a scapito, purtroppo, della Salernitana. I tifosi non avranno certo dimenticato la doppietta dell'attaccante all'Arechi nel giorno dell'Epifania, un 1-3 che pesò tantissimo nell'economia del campionato e che sancì la rottura tra il presidente Aliberti e il tecnico Delio Rossi.