AVELLINO: ecco perchè gli irpini sperano di essere ripescati in B

Domani si discuterà il ricorso degli irpini al Tnf per queste società
12.09.2018 21:30 di Luca Esposito Twitter:   articolo letto 2228 volte
Fonte: sportavellino
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
AVELLINO: ecco perchè gli irpini sperano di essere ripescati in B

Come riporta la Gazzetta dello Sport, oggi si discuteranno quelli di Como e Santarcangelo per essere ammessi in Serie C, domani tocca all’Avellino di Taccone che chiede la riammissione in Serie B, denunciando il TAR del Lazio per la disparità di trattamento ricevuta dal club irpino rispetto alle altre società del campionato (Palermo e Lecce su tutte e tutte le altre di Seria C), per il caso fideiussione Finworld. La società era stata inibita da Bankitalia dall’11 luglio a presentare fideiussioni e ad operare, ossia un giorno prima che si chiudessero le iscrizioni, come ricorderete, all’Avellino fu comunicato la prima volta la non ammissione in B, il 12 luglio, la serata della festa con Anna Falchi della presentazione delle magliette. Insomma, la Serie B è a 19, e si attende domani la decisione sull’Avellino che nel caso clamoroso porterebbe alla B a 20 (molti pensano che il numero disperi sia rimasto proprio per questo). Nel caso clamoroso, si avranno due società di calcio ad Avellino, quella di Taccone in B e la Calcio Avellino SSD appena nata in Serie D. Il pasticcio sarebbe clamoroso.