CAPUANO: il sogno di guidare l'Avellino, ma c'è un cuore granata che disse di no

24.03.2020 19:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/TUTTOmercatoWEB.com
CAPUANO: il sogno di guidare l'Avellino, ma c'è un cuore granata che disse di no

Punzecchiato sui social da molti tifosi della Salernitana per le sue dichiarazioni al miele nei confronti dell'Avellino, il tecnico Ezio Capuano ha finalmente coronato il sogno di guidare sodalizio biancoverde con l'obiettivo di conquistare la salvezza e portare la gente dalla sua parte. Gli ultras irpini erano scettici, memori di alcune esultanze sfrenate e della fede granata mai celata. "Oggi invece mi amano ed è la più grande vittoria che potessi sognare" ha dichiarato ai microfoni di TuttoSalernitana godendosi un percorso molto positivo e l'ennesimo "miracolo" della sua carriera. In passato, tuttavia, un salernitano non di nascita ma d'adozione fu vicinissimo alla panchina dell'Avellino, ma alla fine disse no quasi in segno di rispetto verso il popolo dell'Arechi. Stiamo parlando di Mario Somma, "reo" di aver detto in diretta TV nazionale a Sportitalia di essere innamorato di Salerno e della Salernitana. Una frase che "ha inciso su alcune situazioni professionali, ma non lo rinnego. Sono tifoso della vostra squadra, mi fa piacere sia un video ancora molto cliccato sul web". Storie di un calcio che spesso va oltre il contratto: non c'è nulla di male che un tifoso della Salernitana alleni un altro club campano, sia chiaro, ma a volte esternare i propri sentimenti può porre degli ostacoli professionali. Ma al cuore non si comanda...