CASTORI: "Salernitana squadra forte e spinta da un pubblico caloroso. Colantuono? Per certi aspetti ci assomigliamo"

13.04.2018 20:00 di ts redazione  articolo letto 371 volte
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
CASTORI: "Salernitana squadra forte e spinta da un pubblico caloroso. Colantuono? Per certi aspetti ci assomigliamo"

Dal Park Hotel Mancini di Roma arrivano le dichiarazioni di Fabrizio Castori, tecnico del Cesena, alla vigilia della partita con la Salernitana. Al sito ufficiale del club romagnolo, l'allenatore nativo di Tolentino ha commentato il trascorrere della settimana appena passata per i bianconeri: “Settimana trascorsa nel migliore dei modi, abbiamo mantenuto sempre alto il livello d’intensità del lavoro che per noi è una peculiarità. La vittoria di domenica ha portato fiducia e serenità ma soprattutto ha dimostrato il buono stato di salute che la squadra sta attraversando, aspetto fondamentale per questo rush finale. In vista del lungo viaggio per Salerno abbiamo deciso di ottimizzare al massimo i tempi partendo con un giorno d’anticipo rispetto al solito ma facendo tappa a Roma dove questa mattina abbiamo svolto la rifinitura".

Sulla partita dell'Arechi“Sarà una gara molto difficile ma arrivati a questo punto della stagione non dobbiamo badare all’avversario bensì dobbiamo essere bravi a muovere sempre la classifica, siamo noi gli artefici del nostro destino”.  

Castori ritroverà la Salernitana da avversario: “A mio avviso è una formazione forte e dinamica sospinta da un pubblico caloroso capace di aiutare la squadra a dare il massimo. Sostengo altresì che ogni ostacolo deve rappresentare per noi una motivazione ulteriore, non di certo un limite”.

Infine un passaggio anche sul collega Colantuono: “Stefano è un buon allenatore, lo considero un amico, per certi aspetti ci possiamo anche assomigliare. Non guardo troppo alle statistiche, anno scorso a Bari ha vinto lui mentre a Carpi invece ho avuto la meglio io".