CONTE: un indiretto complimento alla Salernitana

07.11.2019 22:30 di TS Redazione   Vedi letture
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
CONTE: un indiretto complimento alla Salernitana

Abituato a “vincere facile” alla Juventus anche grazie ad una serie di situazioni arbitrali che gridano vendetta, Antonio Conte sembra abbia perso la bussola in quel di Milano. Dopo la sconfitta contro il Borussia Dortmund che non ha affatto precluso la qualificazione agli ottavi di Champions League, l’ex commissario tecnico della Nazionale si è scagliato contro la dirigenza, ha sminuito le potenzialità dei calciatori a disposizione e ha puntato il dito sull’emergenza infortuni. “Siamo contati, numericamente pochi in tutti i reparti. Fare meglio di così con D’Ambrosio, Asamoah, Sanchez e Gagliardini fuori è impossibile. Stanno giocando sempre gli stessi, alla lunga questa situazione si paga e fisicamente non potevamo reggere 90 minuti”. Sembra quasi stesse parlando della Salernitana che, indirettamente, ha avuto un grande elogio. Se all’Inter, con 5 giocatori fuori e campioni internazionali a disposizione, si parla di emergenza e di “non poter fare meglio di così”, vuol dire che a Salerno Giampiero Ventura (che fu suo successore in Nazionale) sta facendo un autentico miracolo. Perchè quando c’è un gruppo affiatato, con una identità e che ha fame di risultati, riesci a posizionarti al terzo posto in classifica con 18 punti anche adattando giocatori fuori ruolo o schierandoli in condizioni fisiche precarie. Per fortuna i granata possono contare su un allenatore mediaticamente più bersagliato di Conte, ma che non ha mai cercato alibi, non ha mai sputato nel piatto dove mangia e che ha sempre elogiato chi ha dato il massimo per la maglia seguendolo con entusiasmo e riconoscenza.