FICO (CM24): "Ecco chi sono Alex e Roberto. Possono fare la differenza"

 di Paolo Siotto  articolo letto 1054 volte
FICO (CM24): "Ecco chi sono Alex e Roberto. Possono fare la differenza"

Ieri mattina sono arrivati a Salerno i due portoghesi Alex Roberto, rispettivamente esterno sinistro e punta della Salernitana di Bollini. Tra curiosità e scetticismo, i tifosi granata hanno provato a scovare qualche dettaglio in più sui nuovi volti lusitani. A tal proposito, abbiamo contattato Armando Fico, collega di Calciomercato24.com ed esperto di calcio portoghese: "Alex è un esterno d’attacco dal piede sinistro estremamente educato. Predilige la posizione di esterno sinistro in un tridente offensivo, e si distingue per le sue capacità associative col terzino e il centrocampista di riferimento. Data la sua scarsa fisicità, tende ad esaltarsi in un contesto di gioco organizzato, godendo di una buonissima capacità di palleggio. Piuttosto che puntare l’uomo, tentare di saltarlo e concludere a rete, Alex preferisce maggiormente arrivare sul fondo e crossare. Ama giocare anche tra le linee per smarcarsi ed eludere le marcature avversarie. Occhio però alla tenuta fisica: non disputa 90 minuti dallo scorso marzo, complice anche un infortunio al ginocchio rimediato nel novembre 2015.

Roberto Rodrigo invece è una prima punta molto mobile, nonostante il suo metro e ottanta d’altezza, a cui piace svariare lungo tutto il fronte d’attacco. Ama particolarmente cimentarsi nei dribbling, e spesso si incaponisce perdendo il pallone: alcuni suoi numeri lasciano a bocca aperta, ma in Italia sarà un’altra storia. Dovrà soprattutto dimostrarsi maggiormente concreto sotto porta: i suoi 6 gol della passata stagione sono un biglietto da visita decisamente non incoraggiante.

Entrambi potranno disputare un buon campionato, e di sicuro sono elementi che possono fare la differenza in un contesto come quello della Serie B italiana".