FOGGIA - SALERNITANA: i Top&Flop della sconfitta dello Zaccheria

12.05.2018 20:00 di Giuseppe Bottone  articolo letto 552 volte
© foto di Federico Gaetano
FOGGIA - SALERNITANA: i Top&Flop della sconfitta dello Zaccheria

41° turno di Serie B 2017/18. Stadio Pino Zaccheria di Foggia, sabato 12 maggio 2018.

FOGGIA - SALERNITANA 1-0. GAME OVER ALLO ZACCHERIA.

(Clicca qui per la sintesi ed il tabellino della partita)

TOP: 

FABIO MAZZEO (FOGGIA): partita maiuscola del numero 19 foggiano che segna il goal partita al termine di un'azione d'applausi, valorizzata con il sublime suggerimento di Deli. Ad inizio partita, va vicinissimo al vantaggio con un pallonetto volante che non termina di molto lontano dai pali. Da apprezzare la scelta di non esultare dopo la rete, in rispetto dei propri concittadini. LEADER

FRANCESCO DELI (FOGGIA): come all'andata, anche quest'oggi il calciatore ex Paganese, regala sprazzi di grande calcio quando circola il pallone dalle sue parti. Schierato da rifinitore dietro a Mazzeo, è divina l'intesa che ha con l'altro ex Salernitana. Dalle sue giocate, partono le azioni da rete più pericolose dei padroni di casa, che altro non possono fare che applaudire il numero 18 rossonero. Da una sua intuizione, viene innescato Mazzeo per il goal vittoria. JOLLY

JEAN-DANIEL AKPA AKPRO (SALERNITANA): da oggetto misterioso, causa infortunio, sta diventando partita dopo partita una pedina fondamentale del centrocampo granata. Ennesima prova di grande sostanza ed intelligenza tattica, che lo ha visto più volte recuperare bene palla e far ripartire in contropiede i suoi compagni di squadra. Se questi sono i suoi standard, c'è solo da essere ottimisti per la prossima stagione. GENEROSO

FLOP: 

FRANCO SIGNORELLI (SALERNITANA): ennesima prova incolore, in un match in cui nonostante la sconfitta, tutti si sono battuti per portare a casa un risultato positiva, Signorelli sembra comunque fuori dal contesto squadra. Non malissimo come in altre occasioni, ma serve di più. NON BASTA