GIANNETTI: esame non superato, involuzione preoccupante

12.02.2020 19:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
GIANNETTI: esame non superato, involuzione preoccupante

A gennaio sono arrivate tante richieste per lui, eppure la società e l'allenatore hanno deciso di trattenerlo con la voglia di non disperdere l'investimento economico fatto in estate e di dare ancora fiducia ad un ragazzo che, nel recente passato, ha dimostrato di poter fare la differenza in questa categoria. Eppure Niccolò Giannetti è il volto triste di una Salernitana che vince e convince nonostante tre attaccanti su quattro si siano inceppati dal punto di vista realizzativo. La prova con il Trapani è stata da 4 in pagella, un approccio pessimo sia sul piano fisico, sia su quello mentale e la punta dell'icerberg rappresentata da un gol sbagliato a porta quasi vuota su assist di Kiyine. A Verona ci potrebbe essere un turno di riposo per Gondo, ma Ventura ha notato che Giannetti è ancora lontanissimo parente del giocatore che tutti conoscevamo e dovrebbe preferirgli Jallow. La speranza è che, come accaduto a Livorno, il numero 32 possa sbloccarsi da marzo in poi e diventare determinante.