JUVE STABIA-SALERNITANA: un gol di Jidayi regalò il derby ai gialloblu. Riviviamo il match

20.11.2019 15:30 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: stabiachannel
Nella foto Jidayi
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Nella foto Jidayi

Mancano soltanto tre giorni al derby campano tra Juve Stabia e Salernitana. Alle ore 15 di sabato, le vespe torneranno al Menti per disputare la partita assai attesa da tutta la tifoseria, sia coloro che arriveranno a riempire la curva sud, sia da coloro che giungeranno da Salerno. 700 circa sono i biglietti messi a disposizione per i tifosi granata, che a meno di clamorosi condizioni climatiche come contro il Benevento, porterà a registrare un Menti da quasi sold out, con la vendita dei tagliandi appena iniziata. Torneranno a sfidarsi al Menti, dove nell'ultimo precedente a Castellammare, le vespe vinsero per una rete a zero, con goal decisivo di testa di Jidayi. Correva l'anno 2014/2015, stagione a dir poco drastica per le vespe che però si tolsero la soddisfazione di battere i granata nel derby stagionale. Era la Juve Stabia di Pisseri in porta, di Cancellotti, Contessa, La Camera, Polak, Migliorini, Nicastro, Jidayi, Ripa, Bombagi, Carrozza, contro una Salernitana che su tutti poteva contare su Calil e il folletto Gabionetta. Una vera e propria partita dominata dalle vespe all'epoca, che dopo pochi minuti sbloccarono il match con appunto Jidayi di testa su cross da punizione di Contessa. In un derby acceso sotto tutti i punti di vista, le vespe più volte con Nicastro e Carrozza sfiorarono il raddoppio mentre la Salernitana con Negro e Gabionetta il pari. Il match vide il risultato invariato e le vespe che portarono a casa i tre punti davanti al calore del Menti. Sabato si spera nello stesso risultato, magari con un esito diverso il finire di campionato, ma con il popolo stabiese che vorrà spingere i propri beniamini per vincere il tanto atteso derby dopo il pari interno contro i sanniti nell'ultima sfida al Menti. Caserta e co sanno dell'importanza dell'incontro e della classifica che costringerà i gialloblu a vincere e allontanare, per almeno sette giorni, la parte calda della classifica. La Salernitana è avvisata.