LE PAGELLE: Djuric strepitoso, Casasola una certezza. Rosina ingresso decisivo, male Migliorini

13.04.2019 18:00 di Marco Esposito   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
LE PAGELLE: Djuric strepitoso, Casasola una certezza. Rosina ingresso decisivo, male Migliorini

MICAI 6 Non ha colpe sulle reti di Moncini e Iori ma tiene a galla i suoi con delle parate decisive, sopratutto nella ripresa.

PUCINO 6,5 Il capitano della Salernitana è una certezza sul versante destro, mette esperienza e tenacia al servizio della sua squadra.

MANTOVANI 6,5 Prestazione importante per il giovane ex Roma e Torino, se la cava alla grande sia nello schieramento a quattro che in quello a tre. Prezioso anche in fase di impostazione.

MIGLIORINI 5 Continua il periodo negativo per il centrale ex Avellino colpevolmente responsabile nell'occasione del pari di Moncini.

LOPEZ 6 Colpevole in occasione del raddoppio di Iori, nella ripresa si riscatta entrando nell'azione del tris di Minala.

CASASOLA 7 Giocatore che merita sicuramente l'opportunità di giocare in massima serie. Splendido l'assist dalla destra in occasione del vantaggio di Djuric.

DI TACCHIO 6,5 Elemento indispensabile per il gioco del cavalluccio marino, di lotta e di governo sa sempre come giocare al meglio i palloni che passano per i suoi piedi.

MINALA 7 Rete fondamentale che rimette la gara sui binari giusti, in mezzo tanta legna e tanta intensità. (32'st ODJER s.v.)

D.ANDERSON 4,5 Opaco, inconcludente come al solito. (13'st ROSINA 7 Con il suo ingresso in campo la Salernitana prende coraggio e suona la carica. Ha il merito di calciare il corner dal quale nasce il gol del pareggio firmato da Djuric.)

JALLOW 6,5 Partita importante per il gambiano che crea sempre panico e pericoli dalle parti della difesa veneta con le sue continue accelerazioni. Pecca sempre di nervosismo e per questo Gregucci, quasi a fine gara, lo richiama in panchina. (39'st MAZZARANI s.v.)

DJURIC 8,5 Momento di forma strepitoso per il centravanti bosniaco. Segna la sua prima tripletta in maglia granata regalando una vittoria fondamentale alla Salernitana in chiave salvezza.