LIVORNO: Breda chiede ai suoi di scacciare la paura

21.02.2020 12:30 di TS Redazione   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
LIVORNO: Breda chiede ai suoi di scacciare la paura

In attesa di comprendere quale sarà il futuro societario, con l’ennesimo tentativo da parte del patron Spinelli di passare la mano, il Livorno proverà a salvare il salvabile. La situazione in casa toscana sembra disperata. I labronici sono ultimi in classifica con appena 14 punti conquistati (frutto di 3 vittorie, 5 pareggi e ben 16 sconfitte). La squadra che dal 3 febbraio è stata nuovamente affidata a Roberto Breda dopo la breve (ed infruttuosa) parentesi targata Tramezzani è chiaramente in difficoltà. I toscani non solo segnano poco (20 i gol all’attivo, peggior attacco della categoria) ma incassano pure tantissimo (41 le reti subite, solo il Trapani ha fatto peggio con 47). Il mercato invernale, a parte l’esperto centrale Silvestre, ha portato ben poco in dote e nel 2020 il Livorno (che non vince dal 2 novembre, 2-1 al Chievo) è ancora a secco di successi. Con 12 punti di ritardo rispetto alla zona play out e 16 da quella che regala la salvezza diretta, il team di mister Breda è atteso da una missione estremamente complicata ma non per questo è intenzionato a rassegnarsi alla retrocessione. La squadra toscana, però, deve liberarsi dalle paure che, anche nella partita persa 3-0 in casa col Cosenza, hanno bloccato la testa e le gambe dei calciatori.