LIVORNO - L'addio di Protti: "Mi sono reso conto di avere tanti finti amici”

09.09.2019 18:30 di TS Redazione   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
LIVORNO - L'addio di Protti: "Mi sono reso conto di avere tanti finti amici”

Igor Protti, calciatore e poi dirigente del Livorno fino a pochi mesi fa, ha spiegato i motivi della separazione: “E’ stato un dispiacere per come ci siamo lasciati, ma nella vita tutto ha un inizio e una fine. Nel nostro caso è stato un divorzio deciso in due. Quando mi sono sentito dire che ero un problema, ho capito che ero al capolinea – racconta a ‘Il Tirreno’ -. Una scelta morale mi obbligava a dire basta e così ho dato il massimo fino al mio ultimo giorno di lavoro e poi ho chiuso. L’aspetto positivo della vicenda è che mi sono reso conto di avere intorno dei finti amici. Io sono così, non si può pretendere di cambiarmi. L’Italia sta diventando il paese delle chiacchiere”.