LO MONACO: "Calcio italiano gestito dai soliti pupari, le regole possono essere bypassate..."

13.09.2018 21:30 di Valerio Vicinanza  articolo letto 397 volte
© foto di Federico De Luca
LO MONACO: "Calcio italiano gestito dai soliti pupari, le regole possono essere bypassate..."

La decisione di martedì sera del Collegio di Garanzia di mantenere la Serie B a 19 squadre ha chiuso le porte della cadetteria al Catania, le cui speranze restano appese alla decisione del TFN del prossimo 28 settembre. Ieri, a margine della presentazione dei calendari di Serie C, l'amministratore delegato del club etneo Pietro Lo Monaco è tornato sulla questione rincarando la dose. Queste le dichiarazioni riprese dall'Ansa: "Lo dico a chiare lettere: il nostro calcio è gestito da anni sempre dagli stessi pupari, che hanno avuto l'interesse al non governo, perché nel non governo governavano loro. E' un calcio che va alla deriva dove non c'è certezza più assolutamente di niente, si è persa anche la certezza del diritto. Le regole possono essere bypassate dall'oggi al domani, come se niente fosse".