MACALLI: "Numeri di Sportube in continuo aumento. Su Lotito..."

Le parole di Mario Macalli a Telecolore
11.11.2014 14:38 di Paolo Siotto  articolo letto 1050 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
MACALLI: "Numeri di Sportube in continuo aumento. Su Lotito..."

Nel corso di “Gol su Gol” in onda su Telecolore, è intervenuto il presidente della Lega Pro Mario Macalli che ha trattato diversi temi, dai dati di Sportube alla correttezza mostrata dalle tifoserie in questi mesi.

Soddisfatto dei numeri che sta facendo registrare Sportube?

“I dati di Sportube sono in costante aumento ,abbiamo raggiunto 750000 visualizzazioni, e  possiamo dire anche che nonostante Sportube ogni società ha avuto un incremento di 500 spettatori, ma parliamo di dati statistici. Siamo contenti anche dell’andamento dei campionati”.

Anche i giovani stanno avendo maggiore visibilità…

“I giovani di valore ci sono, il campionato è cresciuto tecnicamente ed agonisticamente e a differenza della serie A è molto difficile pronosticare chi può vincere, ci sono piccole che fanno bene a differenza di grandi club che si trovano in difficoltà, e questo mi preoccupa. Mi sembra di aver sentito tanta gente contenta, e poi Sportube permetterà di avere soldi per finanziare il nostro campionato viste le tante difficoltà”.

Come si sta interfacciando con Lotito?

“Lotito è un presidente vulcanico, ha una squadra importante in serie A e ne ha una in Lega Pro che ha tante ambizioni ed è una grande piazza. Penso che la squadra stia facendo bene, venerdì il Catanzaro stava vincendo però poi la Salernitana ha ribaltato il risultato, ogni domenica ci sono sorprese. Nel girone C ci sono squadre come Benevento, Casertana, Matera, lo stesso Catanzaro, squadre che hanno ambizioni e cercano di far bene. Non vorrei sembrare di parte ma mi auguro che si riprenda la Reggina, che ha un presidente storico come Foti ed io mi sento di dire che sto soffrendo con lui in questo momento difficile”.

Lo spezzatino sta portando buoni risultati?

“Io credo che la programmazione del campionato può portare vantaggi, e il marketing è curato da persone affidabili, ed a tal proposito a breve potrei dare notizie importanti. Questo è il nostro futuro, magari qualcuno non condivide queste cose ma noi non siamo stupidi, facciamo cose in cui crediamo, quando sono stato eletto io nel programma avevo queste cose ed oggi sono contento di averle attuate e dobbiamo migliorarle. Non sono un martire, sono uno che lavora”.

C’è da registrare la correttezza delle tifoserie nei derby fin qui giocati…

“Io ho sempre creduto nella bontà dei derby perché credo nella gente, e quando c’è gente che soffre per la propria squadra parliamo di  brave persone, c’è chi vuol fare del male, ma io non ho mai dubitato della correttezza di queste persone ed ero sicuro che si potesse giocare con tranquillità su tutti i campi. Incrocio le dita, sono sempre con i piedi per terra, ma quando dai fiducia alla gente questa ti ripaga e saranno loro stessi ad eliminare le persone che non tifano e che fanno dei disastri”.

Una promessa per il futuro?

“Credo che la Lega Pro avrà un grande futuro, e ci tengo a ringraziare tutti i membri, posso dire che faremo grandi cose e ne daremo dimostrazione tra questo ed il prossimo campionato”.