MOVIOLA: due torti e direzione negativa di Baroni

01.12.2019 13:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/Tuttosaleritana.com
MOVIOLA: due torti e direzione negativa di Baroni

Prestazione negativa per il signor Baroni della sezione di Firenze, chiamato a dirigere una delle partite più interessanti della giornata. Oltre ad aver adottato un metro di giudizio non sempre equo (talvolta ha interrotto il gioco per falli leggeri, in altre circostanze ha sorvolato su entrate quantomeno meritevoli di un richiamo verbale), il fischietto toscano ha inciso negativamente sul risultato finale anche a causa della giornata no del signor Dei Giudici di Latina. L'assistente sbaglia già dopo 10 minuti, quando non vede che il pallone controllato da Cavion ha nettamente superato la linea del fallo laterale. Era in ritardo e mal posizionato, a parziale attenuante. Nella ripresa accade praticamente di tutto e dopo meno di 10 minuti ecco l'episodio chiave: Lopez calcia da media-distanza, Leali respinge goffamente e per Gondo è un gioco da ragazzi insaccare a porta vuota. Bandierina immediatamente alta e nessuna protesta, anche il pubblico sembra accettare con serenità la scelta dell'arbitro. In realtà le immagini mostrano che Gondo è nettamente dietro Brosco quando parte la conclusione del compagno. Gol regolare, come già accaduto a Venezia. Altro episodio determinante la mancata espulsione dello stesso Brosco per un durissimo intervento in ritardo su Lombardi proteso in ripartenza. Situazione almeno da arancione. Manca anche una punizione dal limite per evidente atterramento di Djuric, strattonato da Padoin in modo irregolare.