MOVIOLA: manca un rigore alla Salernitana con annessa espulsione

08.12.2019 16:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
MOVIOLA: manca un rigore alla Salernitana con annessa espulsione

Nella settimana della protesta ufficiale, non ha di che lamentarsi Claudio Lotito: la sua Lazio ha avuto un rigore a favore contro la Juventus con precedente espulsione di Cuadrado, la Salernitana ha ottenuto il quinto penalty stagionale e il secondo in campo esterno dopo quello di Trapani. Netto, tra l'altro. E' palese l'intervento irregolare della difesa di casa ai danni di Lombardi lanciato verso la porta: la panchina ha protestato chiedendo addirittura l'espulsione per chiara occasione da gol, ma in questo caso non ce la sentiamo di addossare colpe particolari ad un Rapuano comunque coerente con il suo metro di giudizio e che, nel primo tempo, aveva anche graziato Di Tacchio meritevole di sanzione per un intervento nettamente in ritardo su Vita. Sul risultato di 4-1 l'unico errore grave, condiviso con gli assistenti: Cicerelli crossa e Adorni anticipa Giannetti nettamente con il braccio impedendogli di battere verso la porta vuota. Sarebbe stato rigore con annessa espulsione, ma la prestazione della Salernitana è stata talmente scialba da non meritare nemmeno tanta attenzione per queste sviste comunque continue.