OCCHIO ALL’AVVERSARIO: il Livorno vuole uscire dall’abisso

21.02.2020 21:30 di Ferdinando Gagliotti   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
OCCHIO ALL’AVVERSARIO: il Livorno vuole uscire dall’abisso

La venticinquesima giornata di questa Serie B propone il confronto tra Salernitana e Livorno, che andrà in scena alle ore 15 di questa domenica presso lo Stadio Arechi.

I toscani vengono da un periodo nero: appena due punti conquistati nelle ultime cinque apparizioni, con la vittoria che manca dal 2 novembre. Sono appena 14 i punti in cassaforte per la squadra di coach Breda, che valgono l’ultimo posto nel girone a dodici distanze dai play-out.

Durante l’ultima uscita in campionato contro il Cosenza gli amaranto hanno perso, oltre che la sfida, anche una delle proprie pedine fondamentali, ovvero Andrea Agazzi, che causa squalifica non ci sarà contro i campani. Il resto dell’undici titolare che ha affrontato i rossoblù dovrebbe essere confermato: in attacco spazio a Marras, top scorer della squadra, alle spalle di Braken e Murilo.

Tra amaranto e granata si contano 21 precedenti in terra campana: 10 di questi hanno visto trionfare i padroni di casa, mentre gli ospiti hanno sorriso solo in 4 occasioni. L’ultimo match all’Arechi risale ad ottobre 2018, terminato 3-1 per la Salernitana, mentre all’andata fu un pirotecnico 2-3 allo Stadio Picchi.

Gian Piero Ventura ha affrontato da allenatore Roberto Breda soltanto tre volte ma senza mai uscirne leso, l’ultima delle quali proprio durante il girone di andata di questo campionato. Nelle due precedenti, invece, l’ex ct della Nazionale sedeva sulla panchina del Torino.

Il Livorno sta vivendo uno dei momenti peggiori della sua storia calcistica recente, l’incubo della retrocessione si trasforma sempre più in realtà. Riusciranno gli amaranto a centrare la prima gioia del 2020? Ricordiamo che la Salernitana marcia, seppur a corrente alternata, verso i vertici della classifica, dunque la gara di domenica è un appuntamento che non si può sbagliare.