POLITO: "L'esperienza a Salerno mi ha rovinato, ma è una grande piazza"

19.11.2019 16:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
POLITO: "L'esperienza a Salerno mi ha rovinato, ma è una grande piazza"

"Avevo un contratto triennale col Catania in serie A, potevo restare a Grosseto dopo aver sfiorato la promozione attraverso i playoff. Alla fine ho accettato per affetto la proposta della Salernitana, ma ci ho rimesso una cifra superiore a 300mila euro: quando incontro l'ex direttore sportivo Guglielmo Acri gli dico sempre che mi avete rovinato. Non è colpa della tifoseria, anzi reputo Salerno una piazza importante che quest'anno ha allestito una squadra di primissimo livello. Mi riferisco, naturalmente, alla società: dopo la partita contro il Sorrento mi misero fuori rosa assieme ad altri calciatori rappresentativi, forse dimenticarono che passammo l'estate a firmare fogli e documenti per consentire l'iscrizione della Salernitana. In due anni ho percepito soltanto quattro stipendi, tornai in panchina soltanto per la finale col Verona a causa della squalifica di Caglioni". Così il direttore sportivo della Juve Stabia Ciro Polito intervistato dai colleghi del quotidiano Il Mattino.