PREITI: "Cremonese, battiamo la Salernitana e riprendiamo la corsa!"

08.11.2019 16:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
PREITI: "Cremonese, battiamo la Salernitana e riprendiamo la corsa!"

Responsabile dell'area tecnica della Cremonese, Antonello Preiti è intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione "TuttoGranata" in onda ogni giovedì su RadioMpa. "Ci sono dei problemi ed è innegabile" ha detto l'esperto dirigente "il valore della rosa non è questo. Nessuno è contento di quello che sta succedendo, i risultati non sono in linea con le aspettative ma siamo convinti che alla lunga le qualità emergeranno. Sono arrivati tanti giocatori nuovi e l'ambientamento non è mai facile, abbiamo tutte le carte in regola per risalire la china. Rastelli esonerato? A volte si fanno scelte che possono essere discutibili, ma noi ci prendiamo le responsabilità. Massimo ha fatto bene l'anno scorso, in alcune occasioni può essere necessario dare una sterzata sperando in una scossa positiva all'interno del gruppo. Baroni è arrivato da poco, il calendario non lo ha aiutato: abbiamo giocato contro Empoli, Frosinone e Benevento. Non è il caso di dare alcun tipo di giudizio, restiamo convinti che i valori della Cremonese verranno fuori alla distanza".

Preiti, che in passato ha condotto diverse operazioni di mercato con la Salernitana ai tempi del Parma (fu decisivo per il sì di Gabionetta,tanto per fare un esempio), prosegue così: "Sicuramente la Salernitana può ambire a qualcosa in più della salvezza, c'è un allenatore esperto che trasmette un'impronta alle sue squadre. Dopo una stagione travagliata hanno messo in piedi una squadra di giovani affidata ad un tecnico che ha le idee chiare, sanno cogliere sempre gli episodi giusti al momento giusto. La stagione è lunga, la serie B è difficile, ma i granata saranno protagonisti. Ci sono squadre che sono partite benissimo, altre hanno difficoltà come la Cremonese. Solo il Benevento rispecchia la classifica giusta, ho detto ai miei calciatori che bastano un paio di vittorie consecutive per rialzarsi. Il livello generale si è alzato, dobbiamo restare sul pezzo e sapere che già domenica ci aspetta un test difficile. A Cosenza abbiamo perso, la Salernitana ha battuto l'Entella esprimendo un bel calcio". 

Infine su Fabio Ceravolo: "Qualità indiscutibili, tra i migliori attaccanti in circolazione. E' oggetto del desiderio di tutte le squadre della categoria, chi lo prende fa sempre un affare. So che la Salernitana ci aveva fatto un pensierino. Al momento non ha ancora dimostrato il suo valore, ma è un centravanti di spessore assoluto".