SALERNITANA: 29 anni fa la prima partita allo stadio Arechi

09.09.2019 21:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
SALERNITANA: 29 anni fa la prima partita allo stadio Arechi

Ai tifosi della Salernitana, profondamente legati alla storia e alle proprie tradizioni, non sfugge mai nulla. Non è esercizio meramente nostalgico, ma un’emozione autentica che pervade animo e mente dei supporters granata ogni volta che ricorre una data simbolica e significativa. Non sorprende, dunque, che in queste ore sul web spopolino video e immagini dello stadio Arechi che, esattamente 29 anni fa in un caldissimo pomeriggio di settembre, apriva i battenti per la prima volta ospitando una gara di campionato. Le curve non erano state ancora ultimate e così in 20mila presero posto nei distinti e in tribuna colorando di granata l’impianto di via Allende, trasformatosi progressivamente in un autentico fortino. La sfida era contro il Padova, sul campo finì 0-0 ma sugli spalti la vittoria schiacciante del pubblico salernitano rappresentò argomento di discussione a livello nazionale. Oggi la tifoseria si gode uno stadio rinnovato, ricco di tradizione e difficile da espugnare per tutti. In passato fu invece lunga la trattativa con il Sindaco Menna affinché la città di Salerno venisse dotata di una struttura confortevole e pronta ad ospitare migliaia e migliaia di persone. Non fu semplice salutare il Vestuti che, per uno strano scherzo del destino, fu teatro della promozione in B proprio nel suo ultimo anno. Il modo più bello per chiudere un capitolo fatto di storia, lacrime, sacrifici e passione. Quei valori trasportati sulle gradinate dell’Arechi e che ancora oggi ci rendono orgogliosi del nostro bellissimo principe