SALERNITANA: allenatore, un poker di nomi sul tavolo

29.06.2019 13:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
SALERNITANA: allenatore, un poker di nomi sul tavolo

Marco Baroni, Pasquale Marino, Moreno Longo e Davide Nicola. Sono questi i quattro allenatori che la Salernitana ha contattato in queste ore per proporre la panchina granata. Sullo sfondo il mai nascosto interesse per Giampiero Ventura e quel Giuseppe Iachini che in categoria ha vinto tantissimi campionati, ma che al momento resta più defilato perchè aspetta una chiamata dalla A a stagione in corso. Quel che sembra chiaro è che Leonardo Menichini non farà parte della Salernitana versione 2019-20. Il trainer di Ponsacco avrebbe avuto un confronto con Claudio Lotito qualche giorno fa, colloquio che evidentemente non ha soddisfatto la proprietà spingendo i patron a chiudere la terza e presumibilmente ultima esperienza salernitana del mister toscano. 

A questo punto non c'è più tempo da perdere, solo il Trapani e il Chievo (non a caso due club con problemi di iscrizione) non hanno ancora ufficializzato la guida tecnica. L'obiettivo della Salernitana è di arrivare alla fumata bianca entro la giornata di domani per poi indire una conferenza stampa aperta ai soli giornalisti per spiegare i motivi dell'ennesimo ribaltone tecnico. Di positivo c'è che finalmente si sta puntando su nomi di categoria e con trascorsi importanti in B .Marco Baroni è il più gettonato, ma percepisce un ingaggio importante e chiede almeno due anni di contratto. Pasquale Marino stuzzica la fantasia della dirigenza e della presidenza, ma prima di liberarsi dal vincolo con il Palermo potrebbero passare diversi giorni ancora e questo farebbe pendere l'ago della bilancia verso altri allenatori. Nel pomeriggio, se Lotito troverà un po' di tempo libero, ci sarà questo benedetto summit a Villa San Sebastiano rinviato per tutta la settimana. Sarà la volta buona?