SALERNITANA: dubbi di formazione, ma tanti recuperi

04.12.2019 19:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SALERNITANA: dubbi di formazione, ma tanti recuperi

Obbligata a vincere per non ritrovarsi in bassa classifica, la Salernitana si schiererà a Cittadella con un undici diverso rispetto a quello della scorsa settimana che, senza torti arbitrali, avrebbe comunque battuto l'Ascoli portandosi a -1 dalla zona promozione diretta. In attesa che vengano sciolte le riserve sulla possibile ma improbabile prima convocazione di Thomas Heurtaux, il mister potrà finalmente scegliere in tutti i reparti sperando che a gennaio aumenti la qualità della rosa specialmente in attacco. La certezza è che si ripartirà dal 3-5-2 e dal terzetto difensivo che bene si è espresso nel girone d'andata almeno fino a qualche settimana fa: dinanzi a Micai ci saranno Karo, Migliorini e Jaroszynski, con Billong destinato alla panchina ma comunque più che positivo sabato scorso. Akpro e Di Tacchio in mediana sono intoccabili, Maistro insidia Kiyine e non è da escludere che il marocchino possa restare a guardare per la prima volta in stagione. Lombardi e Lopez presidieranno le corsie laterali, in avanti provato il tandem Gondo-Djuric.