SALERNITANA - E' sempre mercato: tre giocatori sul taccuino per il ritiro di luglio

13.02.2020 20:30 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: granatacento
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SALERNITANA - E' sempre mercato: tre giocatori sul taccuino per il ritiro di luglio

Una società ambiziosa e lungimirante non si limita a fare il mercato a gennaio o in estate, ma lavora costantemente ogni giorno seguendo calciatori di prospettiva in tutte le categorie grazie alla competenza della propria dirigenza e alla rete di osservatori che viaggia in giro per l’Italia. A Salerno tutto ciò è ancora più semplice. Non solo per l’esperienza di Claudio Lotito e Angelo Fabiani, ma anche per la presenza alle spalle di un club come la Lazio che garantisce copertura economica e di un allenatore che si chiama Gian Piero Ventura e che sa sempre come valorizzare potenziali campioni. Alberto Bianchi ed Emanuele Calaiò hanno annotato diversi nominativi sui rispettivi taccuini stilando delle relazioni che saranno oggetto di valutazione non appena si concluderà questo campionato. Chiaramente la promozione in serie A potrebbe cambiare le strategie, ma dietro le quinte va avanti un lavoro certosino e competente per la gioia di una tifoseria che chiede anzitutto chiarezza e programmazione. Non è certo un mistero che Charpentier sia un attaccante che piaccia moltissimo alla Salernitana.

Probabilmente, senza la rottura del crociato, avrebbe fatto parte dell’organico già in questo girone di ritorno. Ezio Capuano ne parla benissimo, il giocatore è affascinato dalla possibilità di giocare in cadetteria in una piazza importante come Salerno e l’operazione non sarebbe così dispendiosa. Di proprietà dello Spartaks Jurmala, il centravanti francese è stato valutato circa 250mila euro ed è seguito con interesse anche dal Pescara del presidente Sebastiani. Sempre su sponda Avellino, corteggiato e non poco l’under Parisi, terzino che ricorda molto Lazzari e che sta facendo faville in terze serie anche quando è stato schierato come ala d’attacco in un 3-4-3. “E’ fuori mercato per le società di serie B, stiamo parlando di un predestinato e di un fenomeno” ha detto ai nostri microfoni il trainer biancoverde, in questo senso l’interazione della Lazio potrebbe fare la differenza.

Base di partenza? Almeno 400mila euro, occhio alla concorrenza della Fiorentina, del Bologna, della Spal e del Brescia. Infine è stato accostato alla Salernitana Steve Leo Beleck, due gol in 18 presenze a Rieti prima del trasferimento a titolo definitivo al Catania. Classe 1993, molto forte fisicamente e non propriamente un goleador (il suo record è di cinque marcature), Beleck è stimato da Fabiani, ma al momento non c’è nessun accordo scritto contrariamente a quanto affermato altrove. Si tratta di una ipotesi strettamente legata alla possibilità o meno di tesserare Charpentier, il vero obiettivo in ottica futura. A proposito di giovani e di calciatori di C, Volpicelli potrebbe essere ceduto a titolo definitivo al Chievoverona, mentre Cernigoi ed Orlando avranno la chance di giocarsi una riconferma nel prossimo ritiro estivo sebbene l’ex Vicenza pare consideri chiusa la sua avventura con la maglia granata dopo l’ennesima bocciatura dei mesi scorsi.