SALERNITANA: fari puntati sull'attacco, il punto sul mercato granata

 di Valerio Vicinanza  articolo letto 943 volte
Andrea Cocco
© foto di Federico Gaetano
Andrea Cocco

Mentre la squadra di mister Colantuono si allena nella quiete di Cascia in vista della ripresa delle ostilità del prossimo 20 gennaio contro il Venezia, la società granata resta piuttosto vigile sul mercato in cerca di occasioni propizie per rinforzare la rosa. La priorità resta l'attacco, nonostante il fresco arrivo di Simone Palombi dalla Lazio. Il ds Fabiani è alla ricerca di una punta centrale per sostituire il possibile partente Rodriguez, appetito da Pro Vercelli e Novara, ed ha in agenda diversi nomi che potrebbero fare al caso della Salernitana: in pole, al momento, resta Andrea Cocco del Pescara, attaccante di esperienza già seguito in passato che è stato messo ai margini della squadra da Zeman. Punta piuttosto completa, Cocco nella scorsa stagione si è diviso tra Frosinone (9 presenze e 1 gol) e Cesena, dove ha totalizzato 18 presenze e reti. Altro nome circolato con insistenza nelle ultime ore è quello dello scafato Emanuele Calaiò, autore di 5 gol in 15 presenze fin qui, il quale, ad ormai 36 anni, rischia di vedere ristretti i suoi spazi al Parma dopo l'arrivo del giovane Da Cruz, ma per lui c'è da battere la forte concorrenza del Palermo. Fabiani continua a tenere d'occhio anche le alternative, come il montenegrino classe '93 Raicevic (18 presenze e 2 reti fin qui per lui), in uscita dalla Pro Vercelli ma di proprietà del Bari, o il colosso uruguagio Felipe Avenatti ('93) del Bologna, che è rimasto fuori nella prima parte di stagione a causa di alcuni problemi cardiaci ora superati. L'ex Ternana è un profilo che piace a Colantuono e suoi numeri della scorsa stagione a Terni (40 presenze e 12 gol) parlano per lui.