SALERNITANA: i vantaggi del "colpo Ricci"

 di Giuseppe Bottone  articolo letto 1421 volte
SALERNITANA: i vantaggi del "colpo Ricci"

Con l'arrivo in prestito secco dalla Roma di Matteo Ricci (23 anni), la Salernitana si è assicurata un centrocampista di gran valore, dotato di una buona esperienza nel calcio giocato nonostante la giovane età. Non è un caso, infatti, che l'arrivo del calciatore giallorosso in granata, porti con se tanti vantaggi. Grazie alla modifica della regola sull'estensione della lista degli under sino ai 23 anni, Ricci nonostante le sue 68 presenze e 4 reti tra i professionisti (tra le esperienze in C ed in B) , rientra pienamente nei parametri di questa lista, non risultando un "peso" sulla rosa di mister Bollini. Ben venga allora un calciatore capace di abbinare velocità e tecnica nel suo stile di gioco, peculiarità che hanno spinto il tecnico di Poggio Rusco, e puntare forte su di lui in quel centrocampo a tre immaginato ad inizio stagione. Ricci a Salerno? Un affare per tutti, lo stesso calciatore è entusiasta di venire in una piazza in cui sa di poter aver un ruolo da protagonista e potersi, magari, ritagliare un posto per il definitivo rilancio a livello mediatico.