SALERNITANA: Lombardi ha recuperato, potrebbe...

12.10.2019 12:30 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: La Città
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
SALERNITANA:  Lombardi ha recuperato, potrebbe...

Tra rimpianti e prove di ripartenze. Se i superstiti granata della scorsa stagione sperano di chiudere definitivamente il conto con il proprio passato a Venezia, dove quattro mesi fa la Salernitana conquistava una soffertissima salvezza ai calci di rigore, Cristiano Lombardi spera invece di riprendere il suo percorso. Quello che l'ha portato in granata dopo aver sfidato la squadra con l'ippocampo sul petto da avversario proprio nella sfida da dentro o fuori contro la formazione di Menichini. Era arrivato a gennaio, l'esterno destro scuola Lazio, alla corte di Walter Zenga, in compagnia di Alessandro Rossi, altro attaccante di proprietà del club di Claudio Lotito, per rinforzare una rosa in grande difficoltà in zona gol, tanto da indurre patron Tacopina a puntare anche sulla punta granata Riccardo Bocalon, passato a stagione in corso all'ombra del Penzo. Dopo l'arrivo di Serse Cosmi in panchina, il laterale nativo di Viterbo ha provato a dare il suo contributo alla salvezza diretta dei lagunari, vivendo anche l'incubo retrocessione dopo essere andati sotto di due reti a Carpi nell'ultimo turno di campionato. E dopo l'infinita querelle legata alla disputa degli spareggi per la permanenza in categoria, Lombardi ha sfidato i granata nella doppia gara da all-in. All'Arechi, però, c'era già stato da avversario in stagione regolare, rendendosi protagonista di un assist al bacio per la zuccata dell'ex Bocalon al termine di una poderosa discesa sulla fascia destra, la sua zona di competenza. Zona occupata con buoni risultati anche nel corso dei playout, specie nella sfida di ritorno, quando diede non poco filo da torcere a Memolla prima e Lopez poi. Dopo il ritorno alla casa madre, l'arrivo alla corte di Ventura, un buon pre-campionato e due presenze in Coppa Italia. Poi un risentimento muscolare lo ha di fatto lasciato ai box alla vigilia dell'esordio contro il Pescara. La sosta sembra offrirgli ora l'assist migliore per permettergli di lasciarsi definitivamente i guaio fisici alle spalle. Da un paio di giorni si è già riaggregato al gruppo e morde già il freno per ripartire (anche lui) da Venezia.