SALERNITANA - Lunedì il Benevento: recupera Giannetti, Cerci in panchina?

A tre giorni dal derby mister Ventura prova la formazione anti-Benevento.
13.09.2019 14:00 di Orlando Aita   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
SALERNITANA - Lunedì il Benevento: recupera Giannetti, Cerci in panchina?

Ormai ci siamo. La Serie B sta per ripartire. Si inizia stasera con l’anticipo tra Pordenone e Spezia, si continuerà domani e domenica con il resto delle partite. Lunedì, invece, chiuderà il programma della terza giornata il posticipo tra Salernitana e Benevento. Un derby che metterà di fronte due squadre  toste e qualitativamente ottime. I granata, davanti al proprio pubblico, non vorranno interrompere la striscia di risultati positivi e vorranno confermare il primo posto in classifica. I giallorossi, invece, vorranno riscattare un inizio di campionato non proprio entusiasmante.

Da mercoledì, dopo gli impegni con le nazionali, la Salernitana è tornata in campo agli ordini di mister Ventura. Allenamenti tattici, con il pallone e tanta corsa. L’undici che l'ex CT dell'Italia dovrebbe schierare lunedì all'Arechi è simile a quello mandato in campo contro il Pescara e il Cosenza. Sarà nuovamente un 3-5-2: Micai confermato in porta. In difesa Karo, Migliorini e Jarosynski. Rinviata la prima di Heurtaux che molto probabilmente sarà presente, almeno in panchina, col Trapani. Centrocampo a cinque con Cicerelli, uno tra Maistroe e  Dziczek, Di Tacchio, Firenze e Lopez. Kiyine non ancora al meglio della condizioni, non ha recuperato completamente dall'infortunio, ma siamo sulla strada giusta. In attacco, invece, torna Giannetti che farà coppia con Jallow. Un attacco vincente che nelle prime due giornate ha messo a segno già tre reti. In panchina, invece, per la gioia di Ventura e dei tifosi, dovrebbe andarci anche Alessio Cerci. Un calciatore importante per l'equilibrio della squadra, che con il suo genio calcistico può fare la differenza in qualsiasi momento. La partita con il Benevento bisogna vincerla. Vincere significherà continuare a sognare e stare lì, su, e guardare tutti dall'alto. E' un derby importante, un derby che quest'anno profuma di Serie A.