SALERNITANA: ordine pubblico, ingenti misure di sicurezza pe rla trasferta di Verona

16.02.2020 20:30 di TS Redazione   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SALERNITANA: ordine pubblico, ingenti misure di sicurezza pe rla trasferta di Verona

Si è svolta nella giornata di venerdi la riunione del GOS utile a fare il punto della situazione a 24 ore dalla sfida di domani sera tra Chievo e Salernitana. La Questura e la società ospitante hanno deciso di aprire le porte del settore ospiti a tutti i tifosi granata indipendentemente o meno dall’adesione alla campagna di fidelizzazione che ha spinto quasi 5000 persone, negli anni, ha sottoscrivere la famosa e “odiata” tessera. La rivalità con i veronesi e la presenza degli ultras campani nella curva solitamente destinata ai “rivali” gialloblu fa scattare comunque il livello massimo di allerta e sono previste imponenti misure di sicurezza. Triplicato il numero di steward, controlli a tappeto già sull’autostrada: per chi parte con il pullman c’è obbligo di no far salire persone sprovviste di biglietto altrimenti potrebbe scattare il cosiddetto e assai contestato Daspo di gruppo purtroppo già applicato a Palermo un po’ di tempo fa. La Questura di Verona quantifica in almeno 500 i tifosi granata al Bentegodi, numero influenzato positivamente dalla partecipazione dei salernitani residenti in altre regioni d’Italia o addirittura in un’altra Nazione. E’ stata, infatti, un’altra giornata intensa per la tifoseria di Salerno, in fermento per la trasferta in programma lunedì sera contro il Chievo in uno stadio che rievoca ricordi agrodolci, ma che spesso ha visto dominare la torcida granata. Come abbiamo più volte sottolineato, il turno serale non agevolerà studenti e commercianti: DAZN sarà l’alternativa obbligata, ma una intera città spingerà idealmente il cavalluccio verso un’impresa che avrebbe il sapore di serie A. Ad ogni modo la rappresentanza sarà più che buona: alle 12 è stata sfiorata quota 400 biglietti venduti, ma nelle prossime ore è attesa una ulteriore impennata. Su sponda locale non ci saranno più di duemila persone.