SALERNITANA: record di occasioni in casa della capolista

Il paradosso di una stagione maledetta
23.04.2019 13:00 di Ugo Baldi   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
SALERNITANA: record di occasioni in casa della capolista

Per chi si limita a leggere il risultato commentando anche con saccenza e quasi godimento la sconfitta della Salernitana, sembrerebbe una Caporetto.3-0, un paio di occasioni importanti per il Brescia anche nel finale, quarto centro da ex per Donnarumma e sospiro di sollievo soltanto per i risultati positivi maturati sugli altri campi di sera, su tutti il 2-2 tra Foggia e Livorno. Per stessa ammissione di Eugenio Corini, però, gli ospiti hanno disputato una buona gara pagando a caro prezzo il gol incassato dopo appena 120 secondi che avrebbe messo ko qualunque formazione. Tre minuti dopo, invece, soltanto un prodigio di Bisoli sulla linea ha impedito a Tiago Casasola di segnare la rete dell'1-1, ma in totale sono 15 le occasioni costruite dai ragazzi di mister Gregucci.

Ricordiamo uno stop sbagliato da Rosina praticamente con la porta vuota, una chance ghiotta per Emanuele Calaiò, un tiro dalla distanza di Di Tacchio destinato all'angolino senza deviazione, un paio di mischie in area bresciana, un grande intervento di Alfonso su Andrè Anderson e qualche altra situazione meno pericolosa, ma comunque da mettere a referto. Le statistiche dicono che nessuno era stato così propositivo- nei numeri- in casa della capolista, a segno su rigore dubbio e con due giocate individuali.