SALERNITANA: sosta benedetta, in molti tireranno il fiato prima del tour de force

13.11.2019 20:30 di Luca Esposito Twitter:    Vedi letture
Fonte: salernonotizie
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
SALERNITANA: sosta benedetta,  in molti tireranno il fiato prima del tour de force

La sconfitta di Cremona, la delusione per le decisioni arbitrali sfavorevoli, la stanchezza accumulata da chi ha tirato per troppo tempo il carro senza mai fermarsi permetteranno al gruppo di Ventura di rifiatare. La sosta, dunque,  arriva nel momento opportuno perché i lungodegenti recuperati a ridosso della gara di Cremona, ovvero Firenze, Giannetti e Cicerelli potranno riprendere a pieno regime assieme al gruppo senza forzare i tempi di inserimento. Sosta opportuna anche per tre giocatori in particolare: Micai, Migliorini e Di Tacchio.

I tre sono autentici stakanovisti. Finora non hanno saltato neanche un minuto giocando tutte le partite dal primo al 90esimo. A Cremona è apparso evidente che anche questi tre atleti hanno bisogno di riposare in vista del rush finale. Dopo dodici giornate, infatti, nessuno ha giocato quanto Micai, Migliorini e Di Tacchio a causa anche degli infortuni.

In difesa si è andati avanti con gli uomini contanti mentre a centrocampo il polacco Dziczek avrebbe potuto far rifiatare l’ex Avellino ma poi il tardivo impiego e lo sfortunato incidente nel riscaldamento contro l’Entella hanno fatto il resto. Ora c’è il meritato riposo anche se dopo una sconfitta la voglia di scendere subito in campo per riscattarsi è più forte anche della stanchezza. Tra due settimane c’è il derby a Castellammare. Si giocherà in un ambiente rovente. Toccherà in quella fase dimostrare la voglia di riscatto