SALERNITANA: squadra che vince non si cambia, il ritorno di Jaroszynski...

07.11.2019 11:30 di TS Redazione   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
SALERNITANA: squadra che vince non si cambia, il ritorno di Jaroszynski...

Squadra che vince non si cambia. O almeno, si cerca di cambiare il meno possibile. Ventura abbozza un sorriso di fronte al ritorno in gruppo di Giannetti, Cicerelli, Firenze e Billong ma, visti i problemi incontrati nei primi tre mesi della stagione con gli infortuni, il tecnico ligure sembra intenzionato ad andarci coi piedi di piombo. Nessuno dei quattro, insomma, pare in lizza per un posto nell’undici titolare. Per la gara di domenica a Cremona, dunque, Ventura potrebbe procedere sulla strada della continuità, sperando che la sua squadra confermi anche in trasferta i segnali positivi evidenziati sabato scorso all’Arechi. Dopo un periodo in cui il team dell’ippocampo ha fatto fatica a creare occasioni da rete, contro la Virtus Entella la Salernitana ha calciato verso la porta avversaria per ben 20 volte (11 i tiri nello specchio). I granata, insomma, hanno cercato di fare gioco, di essere propositivi quando erano in possesso palla, di sfruttare sia le corsie esterne sia gli inserimenti senza palla di Akpa Akpro e Maistro.

Il resto lo ha fatto l’imprevedibilità di Jallow e Gondo, che non hanno dato punti di riferimento alla difesa dell’Entella. Le uniche note stonate sono risultate il solito “golletto” concesso agli avversari e la “paura di vincere”, emersa anche contro il team ligure (che non è riuscito a completare la rimonta, come avevano fatto invece in zona Cesarini in successione Frosinone e Perugia). A Cremona si potrebbe registrare il ritorno di Jaroszynski nell’undici titolare (anche se Pinto ha tenuto benissimo il campo). Nessuna novità a centrocampo. Mentre in avanti, Djuric cercherà in tutti i modi di scalzare Gondo per un posto in attacco ma, al momento, l’ex Rieti parte in leggero vantaggio