SALERNITANA: Talpa e fuga di notizie, la società redarguisce un tesserato

18.11.2019 22:30 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: granatacento
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
SALERNITANA: Talpa e fuga di notizie, la società redarguisce un tesserato

Il caso Dziczek ha rappresentato argomento di discussione negli ambienti del tifo granata, in molti hanno notato che la diagnosi è stata pubblicata prima da un giornale e poi dal sito ufficiale della Salernitana. Ormai da diversi anni il problema della “talpa parlante” (e sempre nella stessa direzione anche a causa della scorrettezza di qualcuno che tempesta i tesserati di telefonate contravvenendo alle indicazioni del club) mina la serenità e l’equilibrio dello spogliatoio e la dirigenza ha deciso di prendere in mano la situazione allontanando nel tempo alcuni calciatori anche per questa motivazione. Effettivamente le cose stanno andando meglio, da contratto giocatori, allenatori, medici e dipendenti non possono confidare all’esterno cose che devono restare nel chiuso dello spogliatoio. E così la società ha individuato la persona che ha anticipato il verdetto sul centrocampista polacco redarguendolo ufficialmente anche per lanciare un messaggio a tutti quanti gli altri. Lo ha confermato il dottor Italo Leo nell’intervista esclusiva rilasciata a Granatacento. Una brutta notizia per chi è abituato a scrivere i dettati ossessionato dalle anteprime, una buona notizia per i tifosi e per un gruppo che deve essere tutelato in ogni modo.