SALERNITANA: top e flop della partita contro il Cosenza

25.01.2020 23:00 di Gaetano Ferraiuolo   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/Tuttosaleritana.com
SALERNITANA: top e flop della partita contro il Cosenza

Proponiamo di seguito i top e i flop della partita giocata questo pomeriggio dalla Salernitana contro il Cosenza in un Arechi che ha ripreso a spingere i granata come non accadeva da tempo.

TOP:

Cristiano Lombardi: meraviglioso, non ci sono altri aggettivi. Il suo primo tempo è un qualcosa di incredibile, assolutamente devastante a cospetto di ogni calciatore del Cosenza che non riesce a fermarlo in nessun modo. Il gol è il minimo sindacale per un ragazzo di qualità umane e tecniche fuori dalla norma.

Patrick Dziczek: prova di grande autorevolezza, per la prima volta canta e porta la croce applicandosi in entrambe le fasi. Monumentale un suo salvataggio a centro area: poteva essere la rete del 2-2.

Jean Daniel Akpa Akpro: questo gol lo meritava da tempo, è un giocatore completo che sta ritrovando la miglior condizione fisica dopo settimane di difficoltà. Di categoria superiore.

FLOP:

Sofiane Kiyine: l'ombra del giocatore ammirato col Pordenone, per 70 minuti sbaglia tutto quello che può sbagliare scatenando i fischi del pubblico. Si riprende leggermente nel finale, ma è ampiamente insufficiente.

Marco Migliorini: sarà pur vero che la rete del Cosenza nasce da un fallo, ma perde la marcatura e non è preciso. Sbaglia un disimpegno elementare avviando il contropiede: Jaroszynski salva e si infuria. Non dà sicurezza.