SALERNITANA: top & flop della sfida del Picchi

Non si salva quasi nessuno
16.03.2019 19:20 di TS Redazione  articolo letto 597 volte
© foto di Nicola Ianuale/TUTTOmercatoWEB.com
SALERNITANA: top & flop della sfida del Picchi

Proponiamo di seguito i top e i flop della sfida disputata questo pomeriggio allo stadio Picchi tra Livorno e Salernitana, persa immeritatamente dai granata per 1-0 per effetto della rete di Rocca nel primo tempo. Il centrocampista, al primo gol in carriera, ha approfittato di un errato intervento di Casasola e ha regalato tre punti fondamentali a Roberto Breda. Ecco le nostre scelte:

TOP

Raffaele Pucino (Salernitana): l'uomo ovunque sempre pronto all'uso, perfetto a prescindere dalla collocazione tattica. Nella sua zona di competenza non si passa, determinante un salvataggio in spaccata in piena area piccola che permette alla Salernitana di restare in gara fino alla fine

Alessandro Diamanti (Livorno): canta e porta la croce, è sempre l'uomo in più a tutto campo che torna anche indietro a recuperare palloni nei momenti di difficoltà. Solo un pizzico di imprecisione non gli permette di entrare ancora una volta nel tabellino dei marcatori, ma è fondamentale per i toscani

Lukas Zima (Livorno): si è trovato titolare per cause di forza maggiore, ha giganteggiato guidando con bravura il reparto difensivo. Prodigioso su Pucino e Jallow, sempre attento nelle uscite

FLOP

Augustin Vuletich (Salernitana): ha la grande occasione per dimostrare di meritare maggiore spazio, come sempre non vede proprio la porta palesando limiti tecnici non consoni alla categoria nella quale milita

Tiago Casasola (Salernitana): primo tempo disastroso, i suoi cross finiscono puntualmente in curva e,servito da Akpro, sbaglia anche un facile controllo. Ciliegina sulla torta di un pomeriggio da dimenticare l'errore di posizione che spiana la strada a Rocca

Nicolao Dumitru (Livorno): tanto fumo e niente arrosto per un attaccante gettato nella mischia un po' a sorpresa, ma praticamente mai pericoloso e puntualmente anticipato.