SALERNITANA: un record negativo per il portiere granata

02.12.2019 20:30 di TS Redazione   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
SALERNITANA: un record negativo per il portiere granata

Non è bastata un’ottima prestazione per evitare ad Alessandro Micai l’attribuzione di un record che certamente non gli farà fare i salti di gioia. Il portiere granata, determinante con almeno tre interventi e incolpevole sulla rete del pareggio, ha subito gol in casa per il nono mese consecutivo. Non era mai successo nella storia della Salernitana di incassare reti con questa frequenza tra le mura amiche in gare ufficiali, un qualcosa di difficilmente spiegabile e che imporrebbe una seria riflessione. Fatta eccezione per la Cremonese, tutte le avversarie giunte all’Arechi nel 2019 hanno timbrato il cartellino. Nel dettaglio da febbraio in poi hanno esultato a Salerno Crotone, Venezia, Cittadella, Carpi, Cosenza, Venezia (playout), Catanzaro, Pescara, Benevento, Chievoverona, Frosinone, Perugia, Entella e Ascoli, quattordici partite consecutive e sedici su diciassette se contiamo anche i match con Benevento e Lecce che hanno inaugurato un anno decisamente negativo anche sotto questo aspetto. In totale la Salernitana, nel 2019, ha subito 25 gol in casa segnandone altrettanti ma con appena sei vittorie. E’ chiaro che Micai non è l’unico responsabile di questa situazione, nella gestione Colantuono il pipelet mantovano era tra i meno perforati nelle gare interne avendo abbassato la saracinesca contro Palermo, Padova, Verona e Spezia. Poi l’involuzione della squadra che ha condizionato anche il rendimento del portiere, cui 7 in pagella di ieri certifica grossi meriti per la conquista di un punto che non fa la differenza, ma è sempre meglio di zero.