SALERNITANA: una vittoria per ritrovare la serenità

03.12.2019 18:30 di TS Redazione   Vedi letture
Fonte: salernonotizie
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
SALERNITANA: una vittoria per ritrovare la serenità

Salernitana punto e a capo. Mettersi alle spalle i risultati e le prestazioni poco incoraggianti delle ultime settimane è d’obbligo per la squadra di Ventura, alla luce del tour de force in arrivo in questo mese di dicembre appena iniziato. I granata hanno ricominciato a lavorare in vista della gara in trasferta da affrontare sabato con il Cittadella ma, nel frattempo, vanno analizzati gli errori e i passi indietro, che si sono registrati anche nel match pareggiato con l’Ascoli. Contro i bianconeri, i granata hanno fatto vedere ben poco; solo nei primi 45 minuti sono riusciti a sviluppare gioco, sfruttando la corsia di destra e gli inserimenti di Lombardi. Non è un caso che il gol sia arrivato grazie all’esterno in prestito dalla Lazio. Nella ripresa, la Salernitana è praticamente scomparsa ed a fare la partita è stato l’Ascoli, protagonista anche dell’assedio finale. Ancora una volta a salvare i granata ci pensato Micai che, con le sue parate, ha evitato la disfatta. Un ulteriore elemento su cui riflettere, per cercare di ritrovare la retta via. Tra le attenuanti da inserire sul piatto della bilancia ci sono sicuramente le nuove assenze, quelle nel pacchetto arretrato in particolare, che hanno costretto il tecnico a presentare una difesa totalmente inedita, con Billong all’esordio e Pinto alla sua seconda gara. A questo aspetto va poi aggiunto il gol regolare annullato a Gondo, che avrebbe permesso alla Salernitana di legittimare il vantaggio.

L’episodio avrebbe di certo cambiato la partita, perché con i granata avanti 2-0, probabilmente la squadra avversaria avrebbe avuto altra reazione. La svista arbitrale, l’ennesima ai danni della Salernitana (vedi gli episodi di Venezia e Cremona) ha spinto la società a cucire le bocche dei tesserati, generando ulteriori ed inutili tensioni, in vista dell’ultima e delicata fase del girone di andata. La squadra granata ha dimostrato di avere dei limiti, anche caratteriali, ma nel contesto generale della serie B, in mezzo a tante stonature, basterebbe davvero poco per primeggiare. In fin dei conti, alla Salernitana sarebbero sufficienti tre punti per ritrovarsi nei piani alti. Senza inutili isterismi, sarebbe utile trovare la giusta concentrazione, per contenere i danni e tornare ad avanzare in classifica. Intanto, per la prossima con il Cittadella, dovrebbe rientrare l’emergenza difensiva e Ventura potrebbe recuperare qualche pedina pure in altri reparti, dopo i problemi causati dall’influenza. Ci sono buone notizie anche per Heurtaux che sabato scorso ha giocato con la Primavera, in occasione della sfida pareggiata con la Juve Stabia al Volpe. Il difensore a questo punto sembra pronto anche per l’esordio con la prima squadra.