ULTRAS: spaccatura totale

Rischio "trasloco" in curva Nord
14.04.2019 16:00 di Ugo Baldi   Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/tuttoSALERNITANA.com
ULTRAS: spaccatura totale

Chi auspicava una stretta di mano per il bene della Salernitana a due mesi dal centenario è rimasto deluso. A memoria non si ricorda una curva così spaccata. Da un lato chi ha deciso di entrare allo stadio dopo un confronto di due ore a Roma con la proprietà e la dirigenza, dall'altro chi ritiene di non essere stato sufficientemente coinvolto e che non bastino le promesse per fare un passo indietro ancor di più dopo il mancato piazzamento play off per il quarto anno consecutivo. I due striscioni esposti dall'UMS contro gli ultras sono eloquenti così come lo è la risposta dei tifosi singoli che hanno appoggiato la linea della diserzione ad oltranza lasciando la Sud vuota e silenziosa, con annessi litigi social che certo non aiutano. Non è da escludere che l'anno prossimo i gruppi contrari alle attuali linee guida possano traslocare in curva Nord. Sarebbe triste che un pubblico così numeroso e determinante debba dividersi dimenticando che un Arechi unito può dare tanti punti in più.