ALBANIA: la Nazionale si tinge di B italiana

03.10.2018 14:30 di Antonio Grimaldi  articolo letto 430 volte
ALBANIA: la Nazionale si tinge di B italiana

Uno sguardo, neanche troppo lontano, all’Italia. Christian Panucci, commissario tecnico dell’Albania, ha infatti scelto 4 calciatori provenienti dalla Serie BKT per i prossimi 2 impegni della Nazionale albanese previsti mercoledì 10 ottobre alle 20 (amichevole contro la Giordania) e domenica 14 (terza gara di Nations League contro Israele): oltre ai “consueti” Dermaku, Memushaj e Ndoj, per questa tornata di gare c’è anche un volto nuovo, ovvero Giacomo Vrioni.20 anni e non sentirli. Giacomo Vrioni, giovanissimo attaccante del Venezia (3 presenze in campionato), ha rapidamente bruciato le tappe arrivando in pochissimo tempo a coronare il sogno di vestire i colori della Nazionale maggiore. Un destino strano quello del calciatore nato a San Severino Marche il 15 ottobre 1998 da genitori albanesi: dopo gli anni al Matelica, dove ha iniziato la sua carriera, la Sampdoria punta gli occhi su questo giovane attaccante intuendone le qualità. Ma non solo i blucerchiati si soffermano su questo talento: Roberto Baronio lo segue attentamente e lo porta a vestire i colori dell’Under 18 e 19 azzurra con cui colleziona 6 presenze e 1 gol (2 in U18 e 4 in U19 con 1 rete).

Poi però arriva la chiamata della rappresentativa delle 2 aquile e Vrioni esordisce, per uno strano scherzo del destino, proprio contro l’Italia. Com’è andata a finire? Neanche a dirlo, in una pazza partita (1-0 fino al 92′ e poi 3-1 il finale), il gol del momentaneo pareggio albanese lo sigla proprio lui.

Ancora una volta, quindi, la Serie BKT si conferma un’ottima palestra per i futuri talenti del mondo del calcio che, con un pizzico di coraggio, possono davvero rappresentare il futuro per questo sport.