CITTADELLA - SALERNITANA 3 -1: sconfitta che dovrà servire a riflettere

01.12.2018 17:06 di Daniele Mare  articolo letto 816 volte
© foto di Alberto Forestieri
CITTADELLA - SALERNITANA 3 -1: sconfitta che dovrà servire a riflettere

Primo tempo che vede per i primi 25 minuti solo la Salernitana  a gestire il pallino con il Cittadella che attende nella sua metà campo. In tre occasioni il cavalluccio si fa vedere nell’area di rigore avversaria. Al 10’ l’estremo difensore del Cittadella, Paleari, vola all’incrocio per deviare in calcio d’angolo un gran tiro di collo esterno da parte di Castiglia.
Al 14’ Casasola buona discesa sulla corsia di destra ma la retroguardia veneta mette in calcio d’angolo. Al 18’ ancora una bella discesa di Casasola che mette un pallone col contagiri sulla testa di Bocalon che appoggia praticamente al portiere, non mettendo la giusta forza che ci vuole in questi casi.
Al 33’ inaspettatamente è il Cittadella ad andare in vantaggio con una  gran giocata di Branca sulla sinistra che salta troppo facilmente  Casasola, mette al centro per Strizzolo che incoccia di testa e non perdona Micai. Cittadella in vantaggio e Colantuono che striglia i granata da bordo campo. Salernitana colpita duramente sotto la curva coi 600 tifosi al seguito.
Al 39’ nuova fiammata del Cittadella vicinissima al raddoppio con due occasioni ravvicinate prima di Iori da fuori area e poi di Strizzolo da tre metri. In entrambe le occasioni Micai compie due grandi parate.
Fino alla mezz’ora una Salernitana ordinata e ben messa in campo che poteva trovarsi anche in vantaggio ma il Cittadella però viene fuori e in 15 minuti ribalta l’andamento del primo tempo sfruttando il cinismo del suo attaccante. Avvio di secondo tempo e subito scelta azzeccata di mister Colantuono che inserisce Rosina e ridisegna un 4-3-1-2. Proprio il numero 10 campano infatti che ristabilisce il risultato di parità sfruttando un buon fraseggio a centrocampo e lanciato in profondità mette a segno una gran diagonale col suo mancino fatato. Al 52’ però Cittadella di nuovo in vantaggio. Ancora traversone di dalla sinistra, colpo di testa di Panico, respinta corta di Micai e tap-in di Schenetti. Difesa granata incomprensibilmente troppo statica.
Al 57’ gran discesa palla al piede di Rosina, palla in verticale per Bocalon che anziché calciare nello specchio appoggia fuori area per la discesa di Casasola.
Occasione persa per la Salernitana e nuovo vantaggio per il Cittadella. Vitale si fa rubare palla da Proia che lancia Panico in velocità, quest’ultimo offre una gran palla in mezzo rasoterra a Strizzolo che non perdona, 3 a 1. Fino all’ 80’ non succede praticamente nulla con la Salernitana che non riesce ad impensierire la retoguardia di Venturato. Il Cittadella gestisce il doppio vantaggio con troppa facilità. Solo all’81’ Rosina calcia da fuori ma manda ampiamente a lato. Dopo un minuto Schenetti in area di rigore calcia sui piedi di Micai. Salernitana scialba che sembra aver pagato a caro prezzo la lunga sosta. Non sembrano ancora chiare le quali siano le geometrie da centrocampo in su. Tutto affidato alle idee dei calciatori campani, che Rosina a parte, in qualche tratto, sembrano davvero offuscate. La partita si protrae al termine senza grosse emozioni con la Salernitana che perde meritatamente la partita. Giornata questa che doveva servire ad alzare l’asticella ma che vede riproporre sempre le solite lacune accompagnate questa volta anche da una difesa lenta e disattenta. Il Cittadella sfrutta pienamente la giornata di grazia di Strizzolo e la velocità di Schenetti e Panico che mettono in subbuglio la difesa granata.

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Frare, Adorni, Rizzo ( dal 68’Cancellotti) ; Proia, Iori, Branca (dal 85’ Pasa) ; Schenetti; Panico, Strizzolo (dal 76’ Scappini)

A disp.: Maniero, Camigliano, Dalla Bernardini, Cancellotti, Siega, Pasa, Settmbrini, Maniero, Bussaglia, Malcore, Scappini.
All.: Roberto Venturato

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Mantovani, Schiavi, Gigliotti ( dal 46’ Rosina); Casasola, Akpa Akpro (dal 78’ Mazzarani), Di Tacchio, Castiglia, Vitale; Vuletich( dal 66’ Djuric) Bocalon.

A disp.: Lazzari, Vannucchi, D. Anderson, Pucino, Migliorini, Perticone, Mazzarani, Odjer, Palumbo, A. Anderson, Jallow, Rosina, Vuletich
All.: Stefano Colantuo

Arbitro: Antonio Giuia
Reti: 33’ Strizzolo (C), 46’ Rosina (S), 52’ Schenetti (C), 57’ Strizzolo (C)
Note: Ammoniti 17’ Schenetti (C), 77’ Akpa Akpro (S), 79’ Adorni (C)