PALERMO-SALERNITANA: la vigilia di Stellone

17.01.2019 18:00 di Antonio Grimaldi  articolo letto 310 volte
© foto di Gabriele Di Tusa/TuttoPalermo.net
PALERMO-SALERNITANA: la vigilia di Stellone

Alla vigilia del rientro in campo contro la Salernitana per la prima gara del girone di ritorno, il tecnico del Palermo Roberto Stellone ha parlato in conferenza stampa, facendo il punto della situazione in casa rosanero: "Salernitana? Succede spesso col cambio di allenatore, vengono da una sconfitta ma hanno fatto anche risultati positivi. E’ una squadra che fino a 6-7 giornate fa stava nei piani alti, hanno buoni valori e non abbiamo certezze su come giocheranno, lo vedremo domani. Siamo consapevoli che tutte le partite fino alla fine saranno battaglie difficili. Tutte ancora di più giocheranno contro la prima in classifica e vorranno farci lo sgambetto. Noi prepariamo tutte le gare allo stesso modo. Non dobbiamo calare dal punto di vista di atteggiamento e contraddizione altrimenti diventiamo una squadra normale. Noi siamo una squadra forte, la voglia di portare a vincerle tutte ci porterà a vincerne tante. Non ci adagiamo, avremo 8 partite difficili all’inizio seppur con il turno di riposo in mezzo. Sono partite sulla carta tutte difficili. Senza fare paragoni con quello che è successo l’anno scorso, non dobbiamo avere la presunzione di pensare che abbiamo già vinto".

Sul modulo: "Al di là dell’assenza di Nestorovski il modulo era già deciso. Abbiamo messo giù una formazione che partirà dall’inizio e in panchina ci saranno alternative valide. Abbiamo sempre lavorato allo stesso modo, non facciamo mai doppi allenamenti. Quello che conta è la qualità, lavoriamo su tutti gli aspetti. A volte alcuni giocatori ne fanno due a seconda di quello di cui ha bisogno. Abbiamo lavorato come abbiamo sempre fatto in ogni ripresa, in base a come sono tornati i ragazzi abbiamo scelto il lavoro che serviva".